La Dieta estiva

Con l’arrivo dell’ estate arriva anche la voglia di mettersi a dieta e di far pace con l’ago della bilancia e con lo specchio. Se l’estate porta con se il desiderio di More »

Dieta: Domande Frequenti

Stai iniziando una dieta? Ecco le risposte alle domande più frequenti relative alle diete dimagranti. Come si può calmare la sensazione di fame che insorge quando si segue una dieta rigida? Osservando More »

La dieta anticellulite

Se vi chiedete in che modo sia possibile evitare di accumulare cellulite a livello dei glutei e della parte superiore delle cosce dovreste sapere che la pannicolopatia (cellulite) è una patologia che More »

Dieta per dimagrire

Una buona dieta per dimagrire deve essere equilibrata, favorendo prevalentemente il consumo di ortaggi, frutta, pasta, riso, pane e patate, insomma una dieta con prodotti tipici della nostra tradizione, per cui non More »

La Dieta disintossicante

Poichè noi siamo ciò che mangiamo, sottoporsi periodicamente a una buona dieta disintossicante è altamente raccomandato. La dieta deve essere costituita in gran parte di acqua e frutta, elementi che favoriscono l’ More »

Dieta mediterranea

La dieta mediterranea è caratterizzata da quantità elevate di carboidrati, pochi grassi, soprattutto di quelli saturi, e da un contenuto controllato di proteine. Le prove che un’alimentazione di questo tipo, tradizionale del More »

Dieta dissociata

La dieta dissociata, o dieta di Hay, è stata ideata, all’inizio del XX secolo, da William Hay, un medico americano, il quale non partiva dal presupposto che essa fosse in grado di More »

La dieta ipocalorica

La parola dieta è perlopiù utilizzata per indicare un regime restrittivo: ecco quindi la dieta ipocalorica, indicata per chi vuole perdere peso velocemente. Può essere seguita per un massimo di tre settimane More »

Le Diete dimagranti

L’assunzione di calorie può essere ridotta in molti modi, ma non tutte le diete dimagranti hanno una base scientifica e alcune possono essere molto pericolose. I regimi alla moda che promettono effetti More »

Dieta dimagrante

A cura della redazione di DietaDimagrante.biz Se il nostro obbiettivo è perdere peso attraverso una valida dieta dimagrante, dovremmo sempre accertarci di seguire una dieta moderatamente ipocalorica, quindi povera di grassi. Una More »

Dieta dimagrante

A cura della redazione di DietaDimagrante.biz

Se il nostro obbiettivo è perdere peso attraverso una valida dieta dimagrante, dovremmo sempre accertarci di seguire una dieta moderatamente ipocalorica, quindi povera di grassi. Una volta raggiunta la forma fisica, si dovrà mantenere stabile il peso corporeo, seguendo una corretta educazione all’alimentazione.
Ci sono diversi tipi di diete: le diete dimagranti, ad esempio, dovrebbero essere studiate da un nutrizionista, che stabilisce un regime alimentare equilibrato e personalizzato. In linea generale, la maggior parte delle donne riesce a perdere peso con una dieta attorno alle 1500 kcal al giorno, anche se alcune devono scendere a 1200-1000 kcal al giorno. Infatti ciò che funziona per una persona, non sempre va bene per un’altra, ci sono alcuni fattori che contribuiscono ad influenzare il diverso funzionamento del metabolismo: età, sesso, massa corporea e non per ultimo lo stile di vita. Per quanto riguarda invece la maggior parte degli uomini, normalmente si ottengono risultati apprezzabili con una dieta di 1800 kcal al giorno, anche se in alcuni soggetti bisognerà correggere la dieta scendendo a 1500-1200 kcal al giorno.

Migliore dieta dimagrante ipocalorica di 1400 calorie, a cura degli specialisti dell’ Azienda per i Servizi Sanitari

COLAZIONE:
a scelta tra i seguenti alimenti: caffè d’orzo 125 g – Thè 200 g – caffè 40 g.
Più latte parzialmente scremato.
Più 3 Fette biscottate 20 g – oppure a scelta i seguenti alimenti: Pan carre’ 30 g. – Fette biscottate integrali 20 g. – Crackers 20 g. – Crackers integrali – Biscotti secchi 20 g. – Biscotti senza zucchero 20 g.

SPUNTINO A META’ MATTINA: Yogurt alla frutta dolcificato.

PRANZO:

1. Verdura (media) 300 g.

2. Pasta di semola 70 g. oppure a scelta i seguenti alimenti: Riso 70 g. – Pasta integrale 85 g. – Minestrone 430 g. – Pane comune 85 g. – Patate 300 g.

3. Manzo magro 50 g. oppure a scelta i seguenti alimenti: Vitello Agnello 50 g. Maiale magro 50 g. Pollo petto 50 g. Pollo 50 g. Tacchino petto 50 g. Coniglio magro 50 g. Mozzarella 60 g. Rícotta dí mucca 100 g. Stracchino 60 g. Parmigiano Asiago 50 g. Prosciutto cotto magro 60 g. Bresaola 40 g.

4.Olio di oliva 15 g. (3 cucchiaini)

5. Pane comune 20 g. oppure a scelta i seguenti alimenti: Pane toscano (senza sale) 20 g. Pane integrale 25 g.

SPUNTINO A META’ POMERIGGIO: Mela imperatore 150 g. o a scelta uno dei seguenti frutti: Kiwi 150 g. Ananas 150 g. Prugne 150 g. Susine 150 g. Pere 150 g. Arance 200 g. Melone 200 g. Albicocche 200 g. Fragole 250 g. Pesche 250 g. Nespole 250 g. Pompelmo 100 g. Cocomero 400 g

CENA:

1. Manzo magno 130 g. oppure a scelta i seguenti alimenti: Vitello 130 g. Agnello 130 g. Maiale magro 130 g. Pollo 130 g petto Pollo 130 g. Tacchino petto 130 g. Coniglio magro 130 g. Cavallo 130 g. Merluzzo 250 g. Nasello 250 g. Seppie 250 g. Rombo 200 g. Trota 200 g. Sogliola 200 g. Spigola 200g. Pesce spada 150 g. Triglia 150 g. Cefalo 150 g. Sarda 150 g. Sgombro 140 g.

2. Verdure (media) 300 g.

3. Olio di oliva 15 g. oppure Olio di girasole 15 g. Olio di mais 15 g.

4. Pane comune 70g. oppure a scelta: Fette biscottate 55 g. Fette biscottate integrali 55 g. Riso 60 g. Fagioli freschi 90 g.

SPUNTINO SERALE:

1. Mela imperatore 150 g o a scelta uno dei seguenti frutti: Kiwi 150 g. Ananas 150 g. Prugne 150 g. Susine 150 g. Pere 150 g. Arance 200 g. Melone 200 g. Albicocche 200 g. Fragole 250 g. Pesche 250 g. Nespole 250 g. Pompelmo 100 g. Cocomero 400 g.

Dieta dimagrante di 1200 calorie giornaliere.

Appena svegli: un bicchiere di acqua naturale a temperatura ambiente.

Colazione:
Latte scremato dolcificato ml 150 con caffè o te e Corn flakes

Pranzo:
Primo piatto: pasta o riso condita con pomodoro fresco 60 grammi.

Secondi: g 160 di carne magra di manzo o pollame. In alternativa g 170 di pesce cotto alla griglia o al forno con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

Contorno : verdure crude o cotte g 170, condite con limone o aceto.

E’ possibile sostituire la carne con una razione di piselli, fagioli o lenticchie.

Si raccomanda non più di una fetta di pane.
Frutta fresca o cotta.

Cena:
Primo piatto: brodo o zuppa di verdura con una fetta di pane tostato.

Secondo piatto: formaggi (mozzarelle, ricotta di mucca, robiola, g 120 due volte alla settimana, oppure 2 uova sode o in camicia (non più di una volta alla settimana).

Pesce g 160 confezionato ai ferri o al forno usando 1 cucchiaio di olio (due volte alla settimana), oppure g 100 di prosciutto magro, bresaola, tonno al naturale.

g 170 di verdure e frutta come a pranzo.

Il mondo occidentale e le diete dimagranti.
Le splendenti immagini di modelle magrissime e di uomini muscolosi inducono le persone ad aspirare a una forma fisica irrealistica, difficile da raggiungere e ancor più da mantenere. Sappiamo che lo scopo di una dieta dimagrante è quello di provocare la perdita di peso, riducendo l’assunzione di calorie attraverso gli alimenti e le bevande, e aumentandone il consumo attraverso l’esercizio fisico, in modo che l’organismo usi più energia di quanta ne riceve. In questo modo le riserve di tessuto grasso si riducono gradualmente.

Per dimagrire, per motivi estetici o medici, non è necessario seguire le diete alla moda, né mangiare in maniera strana. Un’alimentazione equilibrata e di buon senso, basata sulla assunzione di moderate quantità di alimenti poveri di grassi, consentirà alla maggior parte delle persone di perdere peso senza correre rischi. Si dovrebbe inoltre perdere peso lentamente e costantemente e acquisire uno stile di alimentazione e di vita sano, da mantenere per tutta la vita, che renderà stabile la perdita di peso.

Una dieta dimagrante sana deve fornire tutte le sostanze nutritive di cui l’organismo ha bisogno. Poiché queste sostanze devono provenire con l’assunzione di un minor numero di calorie, è importante eliminare pasticcini, torte,biscotti e bevande zuccherate e alcoliche, che sono relativamente ricche di energia, ma povere di sostanze nutritive, e basarsi su alimenti poveri di energia, ma ricchi di sostanze nutritive, come verdura, frutta, carne magra, pollame, pesce, latticini scremati, pane e pasta. Fra tutti i componenti fondamentali degli alimenti, i grassi sono la fonte di energia più concentrata: con 9 calorie per grammo, essi forniscono più del doppio di calorie delle proteina e dei carboidrati, che ne forniscono 4 per grammo. Ridurre la quantità di grassi nella dieta è perciò il modo piir efficace per ridurre l’assunzione di energia. Si deve anche ricordare che la quaniità di grassi attualmente assunta con l’ alimentazione è superiore ai fabbisogni e quindi una sua riduzione è comunque consigliabile.

L’ alcol puro fornisce 7 calorie per grammo, per cui anche l’eliminazione dell’alcol è una maniera efficace per perdere peso. È diffusa l’idea che alimenti ricchi di amido come il pane, la pasta, il riso e Ie patate facciano ingrassare. In realtà questi sono alimenti mediamente calorici che, se non sono accompagnati da condimenti molto grassi, possono essere consumati in buona quantità anche durante una dieta dimagrante. Gli alimenti ricchi di amido aiutano a soddisfare l’appetito e sono anche importanti sotto l’aspetto edonistico, in quanto la pasta e il pane sono per cultura e tradizione alla base della nostra alimentazione quotidiana. Gli alimenti integrali, come pane e riso, sono preferibili a quelli raffinati, perché forniscono quantità superiori di alcune vitamine, di minerali e di fibre. Una sana dieta dimagrante dovrebbe comprendere anche molta insalata, ortaggi freschi e legumi (fagioli, piselli e lenticchie). La frutta fresca di stagione rappresenta una buona scelta per un dessert poco calorico e appetitoso.
La dieta per combattere il grasso: ecco cosa si deve mangiare e cosa non si deve mangiare:
per ridurre l’assunzione di grassi, è opportuno scegliere tagli di carne magra, togliere tutto il grasso visibile prima della cottura ed evitare prodotti carnei grassi come le salsicce, la pancetta e i salumi. Il pollame dovrebbe essere mangiato senza pelle e il pesce dovrebbe essere cotto al vapore, alla griglia o al forno (anche a microonde) anziché fritto. Durante una dieta dimagrante sono da evitare anche stuzzichini e frutta secca e tra i latticini è opportuno scegliere quelli più magri. Un aspetto importante in una dieta è anche il tempo che si dedica alla preparazione dei pasti. Il solito piatto di pasta al pomodoro o di petto di pollo ai ferri con insalata verde a lungo andare rattrista e fa desiderare alimenti ricchi e appetitosi. Lavorando un po’di fantasia e variando gli ingredienti si potranno preparare pietanze altrettanto dietetiche, ma dal sapore e dall’aspetto di volta in volta diverso e più appagante. Chi segue una dieta, nella prima settimana probabilmente calerà di 1,3 kg o più grazie alla perdita di acqua, ma in seguito è meglio puntare su un calo compreso tra i 450 e i 900 g alla settimana, che porterà a una riduzione del grasso. Aumentare il consumo di energia attraverso l’esercizio fisico, tre volte la settimana per almeno 20 minuti, aiuterà a bruciare i grassi e a tonificare i muscoli, garantendo una linea più magra.

UNA DIETA DIMAGRANTE EQUILIBRATA
Quando si fa una dieta, è importante accertarsi che gli alimenti assunti siano nutrienti. Mangiando gli alimenti sotto elencati, si otterranno livelli otttimali di sostanze nutritive necessarie alla buona salute.

ALIMENTI

CONSIGLI

ALIMENTI RICCHI DI AMIDO
pasta, riso, pane, patate, cereali e altri alimenti ricchi di amido devono essere la base della dieta; tutto il resto ruota intorno a loro. Al contrario di quanto si pensa, gli alimenti ricchi di amido non fanno ingrassare. ll pane e i cereali non contengono più calorie per grammo della carne magra e ne hanno molto meno dei grassi.

Si scelga pane non condito. La pasta deve essere condita con salsa di pomodoro o di verdura e un cucchiaio dì olio, evitando panna, burro, salse, formaggio e olio in eccesso.

FRUTTA E VERDURA
La dieta deve includere una grande varietà di frutta e verdura fresche.

La frutta essiccata e gli avocado devono essere consumati con moderazione: la frutta essiccata è ricca di zucchero e gli avocado di grassi. La verdura deve essere condita usando poco olio e succo di limone
o aceto per renderla più appetibile. Da evitare le patate fritte.

LATTE, FORMAGGIO E YOGURT
I latticini devono essere consumati con moderazione

E meglio scegliere latte e yogurt scremati o parzialmente scremati e formaggi magri come la ricotta e altri formaggi freschi.

ALIMENTI PROTEICI
Si scelga carne magra e si elimini tutto il grasso visibile, pollame senza pelle, pesce e legumi (lenticchie, piselli e fagioli secchi).

Cuocere al vapore, alla griglia, al forno o allo spiedo. Consumare interiora e frattaglie con moderazione. Da evitare prodotti ricchi di grassi come salami, salsicce e hamburger. Da evitare il pesce sott’olio, a meno che non sia ben scolato.

ALIMENTI GRASSI E DOLCI
In generale, usare poco olio, sia d’oliva sia di semi. L’olio di semi reclamizzato come più leggero fornisce le stesse calorie di quello extravergine d’oliva. Un dolce ogni tanto (una o due volte la settimana) non farà male, perché lo zucchero non è responsabile dell’obesità, a patto di scegliere quelli meno ricchi di grassi (gelato alla frutta, torta Margherita). Eliminare i grassi è infatti la cosa migliore durante una dieta.

Evitare tutti i tipi di stuzzichini, dolci e torte, perché contengono elevate quantità di grassi nascosti.

One Response to Dieta dimagrante

  1. victoria ha detto:

    spero che funzioni e che perdero qualche chilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress | Designed by: credit repair | Thanks to st louis web design, essay writing and fire glass
Articoli selezionati per te close