La dieta anticellulite

Se vi chiedete in che modo sia possibile evitare di accumulare cellulite a livello dei glutei e della parte superiore delle cosce dovreste sapere che la pannicolopatia (cellulite) è una patologia che ha diversi gradi di gravità e che affligge in maniera diversa la maggioranza delle donne. Essa essenzialmente è una situazione che insorge da cause microcircolatorie a livello dermico. Infatti il mancato o mal funzionante drenaggio delle sostanze di scarto nel microcircolo porta ad un ristagno di materiale e fluidi nella zona sottocutanea. Questo stesso accumulo conduce ad altri problemi locali, in quanto mina ulteriormente la funzionalità dei vasi, che risultano ancora più costretti. L’accumulo di sostanze di rifiuto lega gli adipociti che si addensano, causando la presenza di regioni dolorose ed esteticamente poco presentabili.

Per contrastare questa patologia occorre senza dubbio seguire una alimentazione impeccabile, priva di cibi piccanti, grassi, fritti e salati, e inoltre evitare situazioni come stipsi, uso di anticoncezionali orali, farmaci ad azione fluido ritentiva, etc. Se la cellulite non è già giunta ad uno stadio grave, può essere anche molto utile l’utilizzo di massoterapia ed elettrostimolazione, oltre a sessioni di allenamento aerobico.

Di seguito riportiamo alcuni semplici, ma efficaci suggerimenti per chi intende seguire una dieta anti-cellulite:

non mettere il sale direttamente sulla pasta o sul riso, ma aggiungerlo solo all’acqua di cottura
evitare i cibi in scatola
optare per cotture semplici (vapore, griglia)
consumare frutta ricca di vitamina C e sostanze antiossidanti
consumare più verdure, che saziano e sono poco caloriche
prestare sempre attenzione alle etichette nutrizionali degli alimenti, escludendo quei cibi che presentano come primo ingrediente il sale (anche sottoforma di altri nomi, come: cloruro di sodio, fosfato monosodico, bicarbonato di sodio o glutammato di sodio)
evitare cibi molto salati, salumi, formaggi grassi e fermentati, fritti, scatolame, bevande dolcificate, succhi di frutta con sciroppo, alcolici, cioccolato, caffè, the forte
bere molta acqua non gasata, che aiuta ad eliminare attraverso le urine i liquidi trattenuti dai tessuti

Banditi gli eccessi di caffè (oltre 2-3 tazzine il giorno), di cioccolato e di bevande alcoliche (come vino, birra e liquori), poiché affaticano il fegato impedendo di espellere le sostanze di rifiuto.

Da preferire invece gli alimenti freschi, ricchi di vitamine e sali minerali ad alto contenuto di fibra (sostanza che facilita la digestione e combatte la stitichezza), vitamina C, E e potassio.

Quali alimenti prediligere:
Frutta e verdura, (finocchi, indivia, sedano, carciofi, asparagi, carote, arance, kiwi, pompelmo, prugne fresche, albicocche e pesche) sono quindi da consumare in grandi quantità sia sotto forma di succhi, sia di centrifugato perché, sono da prediligere quelle che ricche di potassio, sostanza capace di contrastare il sodio (che al contrario favorisce la ritenzione idrica), come piselli, patate, lenticchie, cipolla (soprattutto se viene consumata cruda), che hanno proprietà diuretiche, facilitando l’eliminazione dei liquidi in eccesso e delle sostanze di rifiuto. Inoltre il loro apporto di fibra fa aumentare la velocità del transito intestinale, facilitando l’evacuazione delle scorie alimentari (un buon funzionamento dell’intestino è un altro punto fondamentale per combattere efficacemente il disturbo), riducendo l’assorbimento degli zuccheri e dei grassi, senza disturbare l’utilizzazione delle proteine e degli oligoelementi (ferro, rame, selenio, zinco, magnesio e calcio).

Ricorda:il movimento ti è amico per combattere la cellulite!
Non adagiarsi: vivere in movimento, camminare, correre, salire le scale e usare la bicicletta. Applicare il principio dell’aerobica, con esercizi rapidi che ossigenano i tessuti, rinforzano i muscoli e bruciano più calorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress | Designed by: credit repair | Thanks to st louis web design, essay writing and fire glass
Articoli selezionati per te close